MONTACARICHI

Montacarichi

Da oltre quarant’anni ci occupiamo della progettazione, realizzazione ed installazione di ascensori montacarichi industriali adatti ad ogni esigenza di utilizzo: dai montacarichi per cose ai montacarichi per persone.

Spesso lo spazio è disponibile solo nei luoghi poco accessibili; la scala stretta, le dimensioni ingombranti di ciò che vogliamo spostare e la fatica rendono un lavoro semplice, un’impresa titanica. La soluzione spesso è a portata di mano: ad esempio una botola può diventare un montacarichi; con le opportune cautele dettate dalle norme della sicurezza, riusciremo a realizzare soluzioni idonee per recuperare spazio spesso poco utilizzato.

“Vorrei prendere un cesto di legna per il camino dalla cantina” oppure “Vorrei portare quel mobile che non uso più ma da cui non voglio separarmi”; sono i classici casi in cui ho bisogno di un ascensore montacarichi semplice ma molto utile; il nostro punto di forza è la flessibilità che ci permette di realizzare su misura ogni impianto per potersi adattare alle diverse necessità in termini di spazio, altezza e carico.

 

Abbiamo realizzato una moltitudine di soluzioni tecniche per la realizzazione di montacarichi a spinta diretta, montacarichi in taglia o con l’ausilio di piattaforme a singolo pantografo o multiplo così come una serie di accessori come porte di piano, strutture autoportanti, pannellature multi-materiale. Portate da poche centinaia di chilogrammi a svariate decine di tonnellate; corse da pochi metri fino a 12/15 metri.

L’azionamento dei montacarichi è ottenuto mediante un sistema elettrico costituito da un quadro di comando, una pulsantiera salita/discesa a uomo presente in bassa tensione (24V Norme di Sicurezza), una centralina che provvede all’invio di olio in pressione, uno o più martinetti idraulici a semplice effetto. Tutte le articolazioni ed i rotolamenti sono costituiti da perni in acciaio ad alta resistenza e boccole in materiale antifrizione (PTFE-Nylon).

Le sicurezze anti infortunistiche sono ampiamente rispettate: valvole di blocco e massima pressione, comandi in bassa tensione, distanza di sicurezza tra gli elementi del pantografo, perimetro anticesoiamento; sono solo alcune delle precauzioni normalmente oggetto della nostra attenzione. L’impiego nella progettazione di un calcolatore e di una procedura ampiamente sperimentata nelle centinaia di realizzazioni, ci consente di ottenere la posizione ideale dei cilindri nel quadrilatero articolato, garanzia di sforzi ridotti ed il più possibile costanti.

Per maggior informazioni,
compila il seguente form:

Case History