SCALA PEDANA

Scala pedana

Sembra una semplice scala e invece in pochi secondi si trasforma in un ausilio per chi la vede come un ostacolo insormontabile.

La nostra scala-pedana è un sistema di scalini automatizzati i quali normalmente devono fungere da normale scala che può inoltre essere pavimentata ma in caso di bisogno devono “trasformarsi” in un sistema montacarichi per l’abbattimento barriere architettoniche.

AGEVOLAZIONI 2017

Per gli interventi di ristrutturazione edilizia sugli immobili è possibile fruire di una detrazione Irpef pari al:

  • 50%, da calcolare su un importo massimo di 96.000 euro, se la spesa è sostenuta nel periodo compreso tra il 26 giugno 2012 e il 31 dicembre 2017;
  • 36%, da calcolare su un importo massimo di 48.000 euro, per le spese effettuate dal 1° gennaio 2018.

Rientrano nella categoria degli interventi:

  • quelli effettuati per l’eliminazione delle barriere architettoniche (per esempio la realizzazione di un elevatore interno/esterno all’abitazione o la sostituzione di gradini con rampe, sia negli edifici che nelle singole unità immobiliari, sull’abbattimento delle barriere architettoniche se conforme alle prescrizioni tecniche previste dalla legge);
  • i lavori eseguiti per la realizzazione di strumenti che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo tecnologico, siano idonei a favorire la mobilità interna ed esterna delle persone portatrici di handicap grave, ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge n. 104 del 1992.

 

La detrazione è prevista solo per interventi sugli immobili effettuati per favorire la mobilità interna ed esterna del disabile. Non si applica, invece, per il semplice acquisto di strumenti o beni mobili, anche se diretti a favorire la comunicazione e la mobilità del disabile (telefoni a viva voce, schermi a tocco, computer o tastiere espanse ecc)

Abbiamo sviluppato due versioni di questo sistema: il primo comprende 5 meccanismi che svolgono entrambe le funzioni quindi, per il funzionamento come scala si sollevano ad altezze diverse e, una volta ferme, sono stabilizzate con dei martinetti mentre per il funzionamento come piattaforma a pantografo salgono e scendono in maniera sincronizzata; il secondo comprende 5 meccanismi che svolgono la funzione di scala i quali sono sovrapposti ad un singolo meccanismo che svolge la funzione di piattaforma a pantografo.

Per maggior informazioni,
compila il seguente form:

Case History